Festival

ROMA JAZZ FESTIVAL 2022

IMMERSIVITY

from Sun 6 Nov to Sat 19 Nov


Dopo “Jazz for Change” nel 2020, e “Jazz Code” del 2021 con “Immersivity” si intende andare verso una nuova scena del jazz internazionale. Dove la storia e la tradizione degli Spyro Gyra, con oltre 10 milioni di album venduti in 40 anni di attività, della Mingus Big Band, a 100 anni dalla nascita di Charles Mingus, e Five Elements di Steve Coleman, protagonista indiscusso del jazz contemporaneo, si confrontano con l’avanguardia e una nuova improvvisazione dei gruppi di Erik Friedlander con Uri Caine, Isfar Sarabski giovane pianista azero, Alfa (Mist) Sekitoleko, talento della nuova scena inglese. Mentre continua l’esplorazione nel campo della video-arte e dell’elettronica con il trio di Enrico Rava e il chitarrista Christian Fennesz, Danilo Rea conil video artista Paolo Scoppola, Kekko Fornarelli con il progetto Anthropocene, XYQuartet in "5 Astronauts", per concludersi con i Mu Gloves del pianista Ralf Schmid in Pyanook.

Grande presenza delle nuove figure femminili nella scena del jazz contemporaneo con

Lady Blackbird, al secolo Marley Munroe da Los Angeles, che reincarna in terra e in musica la disperazione di Nina Simone; Nubya Garcia uno dei nomi di punta della nuova scena del British Jazz. Rosa Brunello, contrabbassista e compositrice italiana accompagnata dalla tromba di Yazz Ahmed.

Teatro e cantautorato con "Jazz story, le Avventure di Tony Monten", spettacolo swing del cantante e attore Lino Volpe e la presenza di Rosario Giuliani al Sax, Pietro Lussu al pianoforte; Pasolini – Canzoni, testi di Fabrizio Consoli, voce e chitarra, Fausto Beccalossi alla fisarmonica. Jazz anche per i più piccoli con Fiabe in Jazz e la Campus Jazz Orchestra diretta da Massimo Nunzi.

Un festival per tutti, un’immersione nel jazz.