XIV EDIZIONE

National Geographic Festival delle Scienze

L’invenzione

from Mon 8 Apr to Sun 14 Apr
L’invenzione, come creazione e introduzione di un concetto, di un’idea o tecnologia per la prima volta, è un aspetto fondamentale della scienza, della filosofia o dell’arte e, insieme all’imitazione e all’innovazione, costituisce il motore centrale del progresso della conoscenza. In questa XIV edizione, il National Geographic Science Festival, in collaborazione con National Geographic, MIUR-Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, ASI-Agenzia Spaziale Italiana e INFN-Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e con il coordinamento scientifico di Codice Edizioni sarà una celebrazione dell’invenzione in tutti i suoi aspetti, nonché di uno degli inventori più geniali mai esistiti, a 500 anni dalla sua morte: l’artista e scienziato toscano Leonardo da Vinci. Figura eclettica e geniale, Leonardo ha preceduto di molti anni, se non di secoli, un gran numero di scienziati, filosofi e artisti, in tutti i campi in cui si è cimentato. Dalla pittura alla scienza, dall’anatomia all’architettura, le sue invenzioni e creazioni, precursori, tra gli altri, della macchina o dell’elicottero moderno, rimangono patrimonio dell’umanità ai giorni nostri. Il tema dell’invenzione verrà declinato nelle sue diverse dimensioni multidisciplinari: cos’è esattamente un’invenzione, quali sono i suoi ingredienti e quali le condizioni che maggiormente la favoriscono? Quali sono le principali invenzioni che hanno modellato la storia dell’umanità? Quali sono le idee e le invenzioni che possiamo immaginare per il prossimo futuro? Quali pensiamo siano fattibili e alla nostra portata e quali pensiamo siano impossibili e che forse non raggiungeremo mai? Il programma del Festival prevede, come sempre, la presenza a Roma di scienziati, filosofi, storici della scienza, giornalisti e artisti, a raccontarci la prospettiva della ricerca italiana e internazionale più avanzata. Assieme a tanti laboratori didattici, concerti, percorsi nelle biblioteche di Roma e in diversi altri luoghi della cultura capitolina, e tanto altro ancora.