la fondazione

Il PMCE torna alla Biennale di Venezia

Stasera 22 settembre 2022 al Teatro delle Tese alle ore 20 il PMCE Parco della Musica Contemporanea Ensemble diretto da Tonino Battista torna alla Biennale di Venezia per la prima esecuzione assoluta del nuovo lavoro del compositore siciliano Paolo Buonvino “Çiatu”. L’etimologia della parola dialettale siciliana “çiatu” deriva dal latino “flatus”, “respiro”, ma nell’uso popolare lo stesso termine prende la forma di un’espressione di affetto, çiatu miu, “anima mia”, “vita mia”: quasi un sussurro d’amore. In molte filosofie e religioni il respiro è l’atto che dà origine alla vita e come tale uno strumento essenziale per tornare al centro di essa e giungere a una condizione di elevazione e pace interiore. Non è un caso che in molte culture lo stesso termine indichi il respiro e l’anima. 

INFO
https://www.labiennale.org/it/musica/2022/spettacoli-musica/paolo-buonvino-çiatu